L’articolo 1, comma 359, della Legge n. 197/2022 (Legge di Bilancio 2023, attraverso la modifica del primo comma dell’articolo 34 del D.Lgs. n. 151/2001, ha disposto l’elevazione, dal 30 all’80 per cento della retribuzione, dell’indennità di congedo parentale per una mensilità, in alternativa tra i genitori, da fruire entro il sesto anno di vita del figlio (o entro 6 anni dall’ingresso in famiglia del minore in caso di adozione o affidamento e, comunque, non oltre il compimento della maggiore età).
L’INPS, con la Circolare n. 45 del 16 maggio 2023, su conforme parere del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, illustra le relative istruzioni di carattere amministrativo ed operativo in relazione al settore privato.

A cura del Dott. Roberto Vinciarelli – Consulente del lavoro e Analista normativo

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *