Con il provvedimento n. 143438 del 27 aprile scorso, l’Agenzia delle Entrate ha stabilito i contenuti e le modalità di presentazione della dichiarazione sostitutiva per i soggetti che hanno beneficiato degli aiuti di stato durante l’emergenza Covid-19, fissandone la presentazione telematica entro il 30 giugno prossimo. I dati da riportare nel modello di autodichiarazione sono quelli relativi agli aiuti ricevuti dal 1° marzo 2020 al 30 giugno 2022, ciò significa che l’arco temporale oggetto della comunicazione si conclude il giorno stesso della scadenza dell’adempimento, inoltre la finestra per l’invio telematico specificata sul modello, ossia dal 28 aprile al 30 giugno, non è in linea con il periodo al quale devono riferirsi i dati da comunicare.

 

Cliccando nel link di seguito riportato è possibile leggere la lettera completa indirizzata dalle Associazioni Nazionali di Categoria ADC – AIDC – ANC – ANDOC – FIDDOC – UNAGRACO – SIC – UNGDCEC – UNICO 

ai Garanti del Contribuente sottolineando la violazione delle norme dello Statuto del Contribuente:

LETTERA CONGIUNTA GARANTI CONTRIBUENTE

 

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *