3.000 EURO: BENI, SERVIZI E RIMBORSO UTENZE IN ESENZIONE SUL REDDITO DI LAVORO DIPENDENTE – SECONDA PARTE
I ragionamenti dell’analista normativo sul versante contributivo e fiscale in tema di 200 + 3.000 euro visto l’approssimarsi dei conguagli fiscali e contributivi.

Aiuti quater, D.L. 176/2022 art. 3, co.10 (modifica D.L. 115/22 art. 12):
per fronteggiare il caro bollette, l’articolo 3, comma 10, del decreto Aiuti-quater (D.L. 176/2022 in vigore dal 19 novembre 2022) innalza a 3mila euro, solo per il 2022, il limite di esenzione dei fringe benefit messi a disposizione dei dipendenti.
La norma interviene direttamente nell’articolo 12 del D.L. 115/2022 (il decreto Aiuti-bis) per cui si ritengono confermate le specifiche contenute nella circolare 35/e/2022 che interpreta il decreto Aiuti-bis.

A cura del Dott. Roberto Vinciarelli – Consulente del lavoro e Analista normativo

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *