Per l’IVA versata erroneamente, il termine entro il quale va presentata la domanda di rimborso è quello biennale: lo ha ricordato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 15638/2019.
Condividi l'articolo sui social