Il Ministero del Lavoro risponde sul problema dell’installazione di strumenti di controllo a distanza dei lavoratori, e chiarisce come non sia possibile avvalersi dello strumento del silenzio-assenso in ragione della specificità e delicatezza del tema, il quale richiede invece un espresso provvedimento autorizzativo da parte dell’Amministrazione destinataria della richiesta.

L’articolo No al silenzio-assenso per autorizzare i controlli audiovisivi in azienda sembra essere il primo su Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook di approfondimento, formulari e videoconferenze accreditate..

Condividi l'articolo sui social