Nell’articolo pubblicato in data 10/06/2022 abbiamo approfondito come, con i piani di welfare aziendale, i datori di lavoro mettono a disposizione dei dipendenti un credito welfare (un budget di spesa figurativo) per generalità/categorie dipendenti, tramite il quale i lavoratori subordinati appartenenti alla categoria (o tutti) possono scegliere i beni, servizi, rimborsi previsti dal TUIR (ad esempio, palestra, asilo nido, buono spesa di 258,23 euro) più rispondenti alle proprie esigenze-bisogni.

Continuiamo la trattazione sul Welfare aziendale con l’esposizione di alcuni casi pratici inerenti le spese sostenute per l’asilo nido dei figli.

CLICCA QUI PER CONTINUARE LA LETTURA DELL’ARTICOLO

A cura del Dott. Roberto Vinciarelli – Consulente del lavoro e Analista normativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.