SERVIZI DI PATRONATO

Per la gestione completa delle Pratiche di Patronato

Integrato alla Piattaforma CAF

Ci occupiamo di

MOBILITÀ ORDINARIA

Ha lo scopo di favorire la rioccupazione per particolari categorie di lavoratori licenziati e consentire loro di superare i momenti di difficoltà economica successivi al licenziamento.

L’indennità di mobilità spetta al lavoratore che:

• È iscritto nelle liste di mobilità;

• È stato assunto con contratto a tempo indeterminato con le seguenti qualifiche: operaio, impiegato, quadro;

• HA un’anzianità aziendale di almeno 12 mesi, di cui 6 di effettivo lavoro (sono compresi i periodi di ferie, festività, infortuni, gravidanza e puerperio).

MOBILITÀ IN DEROGA

E’ un’indennità che garantisce ai lavoratori licenziati un reddito sostitutivo della retribuzione e consentire loro di superare i momenti di difficoltà economica successivi al licenziamento.

Possono beneficiarne:

• lavoratori licenziati da aziende non destinatarie della normativa sulla mobilità;

• lavoratori che hanno fruito della mobilità ordinaria e per i quali, sulla base di accordi regionali, è prevista una proroga del trattamento.

• E’ rivolta a tutti i lavoratori subordinati, compresi apprendisti e lavoratori con contratto di somministrazione.

NASPI

È l’indennità mensile di disoccupazione a sostegno del reddito dei lavoratori con rapporto di lavoro subordinato, che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione.

L’indennità di mobilità spetta al lavoratore che:

• possano far valere, nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione, almeno tredici settimane di contribuzione
• possano far valere trenta giornate di lavoro effettivo o equivalenti, a prescindere dal minima- le contributivo, nei dodici mesi precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione.

ASDI

La prestazione in sostegno del reddito scatta per coloro che abbiano già fruito, per la sua intera durata, della Naspi, senza trovare una nuova occupazione e trovandosi in una situazione di disagio economico.

Possono beneficiarne:

• lavoratori con nuclei familiari con minorenni

• lavoratori vicino all’età di pensionamento, a condizione che non abbiano maturato i requisiti per i trattamenti di quiescenza.

PRATICHE PENSIONISTICHE

Attraverso il servizio è possibile ricevere assistenza sulle domande di pensione che nello specifico vanno a comprendere:

• Pensione vecchiaia e anticipata
• Pensione ai superstiti
• Pensione di inabilità
• Assegno ordinario di invalidità lavorativa
• Assegno sociale

INVALIDITÀ CIVILE

Le domande di accertamento delle minorazioni civili (invalidità, cecità e sordità) e quelle relative all’handicap.

La presentazione della domanda si articola in due fasi:

• la compilazione del certificato medico (digitale);
• la presentazione telematica all’INPS tramite Patronato

PER RICHIEDERE L’ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO

A chi si rivolge

Ti potrebbe interessare anche

SOLUZIONI CNDL

TUTTE LE RISPOSTE ALLE TUE ESIGENZE - VISITA LE TUE AREE DI INTERESSE

Vai a tutti i servizi cndl

CNDL

AL CENTRO DELL'ASSISTENZA FISCALE